Spedizione grauita per ordini superiori a 149.00€

Prope, Montepulciano d'Abruzzo 0.75

11.00€
Controllando il magazzino...

CONDIVIDI:

Spedizione gratuita

Rimborso garantito

Pagamenti sicuri

Annata 2019
Vitigni 100% montepulciano
Alcol 14 %
Temperatura di servizio 16/18 °C
Tipologia Rosso
Abbinamenti Si abbina alla perfezione con bolliti, arrosti o brasati; interessante anche l'accostamento con formaggi di media e lunga stagionatura o con il tipico piatto regionale Agnello.
Formato 0.75 l

il Montepulciano Prope: nuovo prodotto della casa marchigiana, dedicato alle radici abruzzesi di Angela Velenosi, è ottenuto da uve coltivate nei terreni argillosi di Controguerra. Vino di grande struttura e personalità, che migliora con il tempo.

Note degustazione

Colore rubino intenso quasi impenetrabile, al naso avvolgente e complesso con note di marasca, kirsch e mora matura a cui si aggiungono profumi molto caratteriali, di terra bagnata, polvere di caffè, tabacco e liquirizia. Al gusto pieno ed intenso, in evidenza la struttura grazie a tannini rotondi. Finale succoso con un’ ottima persistenza.

Bicchiere consigliato

Cantina

Sin dalla prima vendemmia, quella del 1984, tutto è stato chiaro: la tradizione artigianale ha sposato le più moderne tecnologie enologiche, per arrivare a esprimersi nei vini della cantina "Velenosi". Il palcoscenico è quello delle Marche, ed è ad Ascoli Piceno, esattamente in località Monticelli, che incontriamo una tra le più importanti realtà vitivinicole della regione, fondata, per l'appunto, a metà degli anni '80, da Ercole e Angela Velenosi, ai quali nel 2005 si è aggiunto Paolo Garbini. Sulle colline che si distendono verso l'Adriatico, tra quelli in affitto e quelli di proprietà, sono attualmente poco meno di duecento gli ettari vitati che l'azienda gestisce. I terreni, principalmente argillosi e particolarmente vocati alla coltivazione della vite, ospitano tanto le varietà autoctone di montepulciano, sangiovese, lacrima, pecorino, verdicchio e passerina, quanto le uve internazionali di cabernet sauvignon, merlot, chardonnay, syrah, sauvignon blanc e pinot nero. Dal 2016 allevate secondo le norme dell'agricoltura biologica, le piante, che conoscono solo rame e zolfo, arrivano a produrre grappoli concentrati e schietti, i quali rappresentano il punto di partenza per arrivare a ottenere quella che è l'ampia gamma dei vini targati "Velenosi".